Heartbeats to Palestine. Storie di altre biciclette

A Beirut, i profughi palestinesi si mobilitano in una due giorni ciclistica per ricordare la Nakba di Riccardo Bottazzo, dalla carovana Fragile Mosaico, il viaggio della campagna Overthefortress in Libano. Beirut – Ci sono anche altri ciclisti e ci sono anche altre storie di sport. C’è la vergogna di un Giro d’Italia svenduto agli interessi […]

READ MORE

#Cambiagiro, chi ama lo sport odia l’apartheid

GIORNATA INTERNAZIONALE DI AZIONE CONTRO IL GIRO D’ITALIA IN ISRAELE! Come attivisti e attiviste dell’associazione Associazione Ya Basta Êdî Bese abbiamo voluto, assieme a diversi studenti e studentesse universitari, aderire a questa giornata di azione internazionale contro il Giro d’Italia lanciata dal movimento BDS Italia Lo scopo di questa campagna mira a chiedere all’Unione Ciclistica Internazionale (UCI) e […]

READ MORE

Non pedalate per i crimini israeliani: dite al Giro di tenersi alla larga dall’apartheid

Come Associazione Ya basta! Êdî bese! sosteniamo e divulghiamo il testo della campagna PACBI (Campagna Palestinese per il Boicottaggio Accademico e Culturale di Israele) che prende posizione contro la partenza del Giro d’Italia 2018 da Gerusalemme. Di seguito il testo che abbiamo sottoscritto e che invitiamo a sottoscrivere. Mandate una lettera agli organizzatori della famosa corsa ciclistica […]

READ MORE

Il Giro della propaganda

di Christian Peverieri Sul finire del secolo scorso correvo in bicicletta nella categoria “under 23” e ricordo che una delle corse che sentivo di più era la famosa Popolarissima di Treviso. Il mio sogno era vincerla, non tanto per la vittoria in sé quanto per poter salire sul podio, guardare in faccia lo sceriffo Gentilini […]

READ MORE

I dibattiti allo Sherwood Festival 2017

I dibattiti e gli eventi a cura dell’associazione Ya basta! Êdî bese! allo Sherwood Festival 2017. Mercoledì 14 giugno, ore 21 presso lo Stand Osteria, inaugurazione della mostra Huellas de la memoria, con la presenza di Dardo Artigas, familiare di un desaparecido del Plan Condor. “Huellas de la memoria è un’opera artistica, dove le orme […]

READ MORE

La linea verde dietro il muro. Così Israele ruba l’acqua della Palestina

(di Riccardo Bottazzo. Pubblicato su FrontiereNews). Immaginate un extraterrestre. Immaginate che attraversi gli spazi siderali sulla sua lucente astronave per atterrare nella spianata del Tempio, scansando contraeree, missili e mitragliate varie da parte dell’esercito meglio armato del mondo. Immaginate che il nostro alieno esca dalla sua astronave e se ne vada a spasso per Gerusalemme chiedendo […]

READ MORE