È possibile cambiare il mondo durante la tormenta? Latinoamerica 

È possibile cambiare il mondo durante la tormenta?






di Raúl Zibechi Anche se il pensiero della sinistra antisistema, vede da sempre la crisi come una benedizione che apre la possibilità di cambiare il mondo, il pragmatismo in voga è arrivato a temerla e a rifiutarla perché può mettere in pericolo le conquiste ottenute in periodi di pace sociale. I paradigmi che hanno dominato il pensiero critico egemonico dal 1945, sono stati centrati nel lento e persistente accumulo di forze che, troppo spesso, si è concretizzato nell’aumento delle votazioni ricevute dai partiti di sinistra. Il PC italiano è stato uno…

Read More
Messico e Zapatismo, sin bajar la mirada Messico 

Messico e Zapatismo, sin bajar la mirada






La rebeldía zapatista a oltre 20 anni dall’insurrezione, tra resistenza all’idra capitalista e costruzione dell’autonomia. Gli ultimi vent’anni di movimento sono stati indiscutibilmente segnati dall’avvento sulla scena politica messicana e internazionale degli zapatisti. Il loro ¡YA BASTA! con cui sono insorti l’alba del 1 gennaio 1994 (giorno dell’entrata in vigore del NAFTA, il trattato di libero commercio tra Messico e Nord America), ha fatto tremare la terra. Sono trascorsi oltre vent’anni da quella data storica, anni in cui gli zapatisti non solo hanno resistito agli attacchi politici e militari del malgoverno…

Read More
Libertà per la Machi Francisca Linconao Wallmapu 

Libertà per la Machi Francisca Linconao






Riceviamo e pubblichiamo dal territorio Mapuche Il caso della Machi Francisca Linconao aggiornato al 02/01/2017 Dopo dieci giorni di sciopero della fame le condizioni di salute della Machi Francisca Linconao, autorità spirituale del popolo Mapuche, sono in peggioramento. La personale protesta della Machi è iniziata per chiedere la libertà dopo nove mesi di un processo noioso e ingiusto, per il caso Luchsinger-Mackay. La Machi Francisca Linconao infatti è uno dei cinque accusati dell’omicidio dei proprietari terrieri Luchsinger Mackay nel Wallmapu. L’accusa e la condanna per la Machi sono aggravate dall’applicazione…

Read More
2016: i primi lampi Latinoamerica 

2016: i primi lampi






di Raúl Zibechi La tormenta si avvicina. Gli oscuri nuvoloni che si scorgono all’orizzonte si trasformano in raffiche di vento; scoppiano i lampi che annunciano l’imminenza della tempesta. La discussione su se arriva una tormenta o no smette di avere importanza di fronte all’urgenza di definire come agire di fronte a situazioni di emergenza. Questo è, a grandi linee, il messaggio che ci lascia il 2016, l’anno in cui si sono cominciati a sentire i primi segni di quello che è già qui. Possiamo enumerare anche alcune delle caratteristiche che…

Read More
Ayotzinapa, lo stato attuale e le principali richieste Messico 

Ayotzinapa, lo stato attuale e le principali richieste






Si chiude un altro anno di lotta e senza giustizia ad Ayotzinapa. La verdad histórica è ormai una ridicola e indifendibile tesi, smascherata dalle controinchieste ufficiali e giornalistiche. I genitori dei 43 ragazzi fatti sparire la notte del 26 settembre 2014 dallo stato messicano affronteranno un altro Natale senza i loro figli ma uniti e accompagnati dal calore dei movimenti e delle organizzazioni di difesa dei diritti umani. Proprio in questi giorni infatti è partita la Carovana per la memoria e la speranza che si concluderà il 26 dicembre a…

Read More
¡Ayotzinapa no se olvida! Incontro con Luis Eliud Tapia Olivares Messico 

¡Ayotzinapa no se olvida! Incontro con Luis Eliud Tapia Olivares






A oltre due anni dalla sparizione forzata dei 43 studenti della Escuela Normal Rural Raul Isidro Burgos di Ayotzinapa, continuiamo a dar voce alla richiesta di giustizia che viene dai genitori dei desaparecidos. A oltre due anni dalla notte di Iguala, lo stato messicano corrotto e criminale continua ad intralciare la giustizia e a cercare di nascondere le proprie responsabilità dirette nella sparizione forzata dei 43 studenti nomalisti e di altri 30 mila desaparecidos. A oltre due anni dalla notte di Iguala, i genitori dei ragazzi scomparsi continuano la loro…

Read More
La candidata indigena tra fantascienza e autonomia Messico 

La candidata indigena tra fantascienza e autonomia






di Christian Peverieri La nebbia avvolgeva San Cristóbal con un velo denso e lattiginoso. I lampioni foravano solo i pochi metri di spazio intorno, senza rischiarare le strade. Leandro, battendo i denti, accelerò il passo. Ma invertì la marcia quando udì dei clamori in direzione opposta al centro storico. Giunto in fondo a calle Ortiz de Domínguez, intravide delle figure che sbucavano dalla bruma, meno spessa in quel punto. Erano di statura bassa, portavano giubbe vagamente militari, il volto coperto da passamontagna, e… fucili in pugno e cartucciere a tracolla….

Read More