Acción Global para Berta Latinoamerica 

Acción Global para Berta






Il 2 marzo del 2016 Berta Caceres, attivista per i diritti ambientali e dei popoli indigeni dell’Honduras, è stata uccisa in un agguato avvenuto in casa sua, sotto gli occhi impotenti della famiglia e dell’amico attivista Gustavo Castro, scampato miracolosamente all’agguato. Berta è stata ammazzata per la sua attività in difesa dei diritti umani e contro la spoliazione, il saccheggio e la devastazione del territorio del pueblo Lenca operati dalle multinazionali, ben protette da un governo corrotto, complice e silente. Dopo un anno i mandanti politici di questo ennesimo omicidio…

Read More
Questa terra è la nostra terra, difendiamola! Euromediterraneo 

Questa terra è la nostra terra, difendiamola!






L’associazione Ya basta! Êdî bese! sezione di Venezia aderisce alla giornata di mobilitazione cittadina “Spolveriamo la nostra città” promossa dall’Assemblea Permanente Contro il Rischio Chimico di Marghera e dal Comitato Marghera Libera e Pensante per il giorno sabato 4 marzo 2017. Nella nostra attività in Messico, in Patagonia, o in Kurdistan siamo a fianco delle popolazioni che difendono la propria terra, anche a costo della vita, da inquinamento, sfruttamento, devastazioni, speculazioni e spoliazioni perché crediamo che la costruzione di un mondo più giusto e più vivibile passi necessariamente per il…

Read More
Milano, pace e giustizia per il Kurdistan Kurdistan 

Milano, pace e giustizia per il Kurdistan






11 febbraio 2017 – l’associazione Ya basta! Êdî bese! aderisce alla manifestazione Nazionale a Milano Libertà per Öcalan e per tutte le prigioniere e i prigionieri politici Di seguito pubblichiamo l’appello per la manifestazione di Milano dell’11 febbraio 2017 per la “libertà per Öcalan e per tutte le prigioniere e i prigionieri politici” convocata e lanciata da UIKI Onlus. La deriva autoritaria in Turchia per mano di Erdogan è sempre più crescente ed allarmante, oltre la dura repressione che attraversa il paese, che probabilmente si accentuerà nella corsa alle prossime…

Read More
Comunicato Pu Lof di Cushamen in resistenza Wallmapu 

Comunicato Pu Lof di Cushamen in resistenza






DAL TERRITORIO MAPUCHE IN RESISTENZA! CONTRO LA VIOLENZA CAPITALISTA DI BENETTON! di Red Internacional en Defensa del Pueblo Mapuche Dal 13 marzo 2015, data in cui si iniziò il processo di recupero del territorio contro la multinazionale italiana Benetton, ci appelliamo alle autorità nazionali per il dialogo perché sappiamo che la situazione attuale del nostro popolo Mapuche è dovuta ad un conflitto storico politico di espropriazione e sottomissione, per cui la soluzione deve avvenire attraverso mezzi politici che garantiscano un dialogo politico vero. Ma la nostra comunità ha solo ricevuto violente…

Read More
È possibile cambiare il mondo durante la tormenta? Latinoamerica 

È possibile cambiare il mondo durante la tormenta?






di Raúl Zibechi Anche se il pensiero della sinistra antisistema, vede da sempre la crisi come una benedizione che apre la possibilità di cambiare il mondo, il pragmatismo in voga è arrivato a temerla e a rifiutarla perché può mettere in pericolo le conquiste ottenute in periodi di pace sociale. I paradigmi che hanno dominato il pensiero critico egemonico dal 1945, sono stati centrati nel lento e persistente accumulo di forze che, troppo spesso, si è concretizzato nell’aumento delle votazioni ricevute dai partiti di sinistra. Il PC italiano è stato uno…

Read More
Messico e Zapatismo, sin bajar la mirada Messico 

Messico e Zapatismo, sin bajar la mirada






La rebeldía zapatista a oltre 20 anni dall’insurrezione, tra resistenza all’idra capitalista e costruzione dell’autonomia. Gli ultimi vent’anni di movimento sono stati indiscutibilmente segnati dall’avvento sulla scena politica messicana e internazionale degli zapatisti. Il loro ¡YA BASTA! con cui sono insorti l’alba del 1 gennaio 1994 (giorno dell’entrata in vigore del NAFTA, il trattato di libero commercio tra Messico e Nord America), ha fatto tremare la terra. Sono trascorsi oltre vent’anni da quella data storica, anni in cui gli zapatisti non solo hanno resistito agli attacchi politici e militari del malgoverno…

Read More
Libertà per la Machi Francisca Linconao Wallmapu 

Libertà per la Machi Francisca Linconao






Riceviamo e pubblichiamo dal territorio Mapuche Il caso della Machi Francisca Linconao aggiornato al 02/01/2017 Dopo dieci giorni di sciopero della fame le condizioni di salute della Machi Francisca Linconao, autorità spirituale del popolo Mapuche, sono in peggioramento. La personale protesta della Machi è iniziata per chiedere la libertà dopo nove mesi di un processo noioso e ingiusto, per il caso Luchsinger-Mackay. La Machi Francisca Linconao infatti è uno dei cinque accusati dell’omicidio dei proprietari terrieri Luchsinger Mackay nel Wallmapu. L’accusa e la condanna per la Machi sono aggravate dall’applicazione…

Read More