You are here
Difendiamo Wirikuta! Intervista con Santos De La Cruz Latinoamerica 

Difendiamo Wirikuta! Intervista con Santos De La Cruz






di Riccardo Bottazzo – Si stava recando all’aeroporto,l’avvocato Santos De La Cruz, portavoce del popolo wixarikà, quando una macchina piena di uomini armati ha cercato di intercettarlo. La prontezza di riflessi dell’autista che lo accompagnava, che ha prontamente accelerato, ha probabilmente salvato la vita dell’avvocato De La Cruz. E questa è solo una delle tante minacce alla vita che è il legale che ha istruito le pratiche contro le compagnie minerarie, ha ricevuto nel corso della sua battaglia in difesa del Cuore Sacro del Messico: le alture di Wirikuta, uno…

Read More
Il sole nasce a Wirikuta Latinoamerica 

Il sole nasce a Wirikuta






di Riccardo Bottazzo – Magari non avevano chiaro il significato del termine scientifico “biodiversità”, ma certamente gli antichi del popolo wixarikà non avevano scelto male, quando avevano indicano in quelle colline che hanno chiamato Wirikuta il luogo dove è nato il sole. Siamo nel cuore del Messico, nello Stato federale di San Luis Potosí, a circa 360 chilometri a nord di Mexico City. La riserva naturale di Wirikuta sorge nelle alture della Sierra de Catorce, in quella vasta area chiamata deserto del Chihuahua che dal Messico centrale sale sino a…

Read More
L’America Latina in resistenza un anno dopo l’omicidio di Berta Latinoamerica 

L’America Latina in resistenza un anno dopo l’omicidio di Berta






di Christian Peverieri Ancora una volta ci troviamo a celebrare l’anniversario della morte di una persona speciale, una compagna con la C maiuscola che troppo presto ci hanno portato via: Berta Caceres. Ancora una volta però questo anniversario si trasforma in una giornata di lotta globale (qui tutte le iniziative dell’Accíon Global): non si tratta solo di ricordare ed onorare chi è assente, ma di ribadire a tutto il mondo che questo sacrificio non sarà vano e che il suo brutale omicidio non ci farà arrendere. Noi siamo dalla parte…

Read More
Acción Global para Berta Latinoamerica 

Acción Global para Berta






Il 2 marzo del 2016 Berta Caceres, attivista per i diritti ambientali e dei popoli indigeni dell’Honduras, è stata uccisa in un agguato avvenuto in casa sua, sotto gli occhi impotenti della famiglia e dell’amico attivista Gustavo Castro, scampato miracolosamente all’agguato. Berta è stata ammazzata per la sua attività in difesa dei diritti umani e contro la spoliazione, il saccheggio e la devastazione del territorio del pueblo Lenca operati dalle multinazionali, ben protette da un governo corrotto, complice e silente. Dopo un anno i mandanti politici di questo ennesimo omicidio…

Read More
È possibile cambiare il mondo durante la tormenta? Latinoamerica 

È possibile cambiare il mondo durante la tormenta?






di Raúl Zibechi Anche se il pensiero della sinistra antisistema, vede da sempre la crisi come una benedizione che apre la possibilità di cambiare il mondo, il pragmatismo in voga è arrivato a temerla e a rifiutarla perché può mettere in pericolo le conquiste ottenute in periodi di pace sociale. I paradigmi che hanno dominato il pensiero critico egemonico dal 1945, sono stati centrati nel lento e persistente accumulo di forze che, troppo spesso, si è concretizzato nell’aumento delle votazioni ricevute dai partiti di sinistra. Il PC italiano è stato uno…

Read More
2016: i primi lampi Latinoamerica 

2016: i primi lampi






di Raúl Zibechi La tormenta si avvicina. Gli oscuri nuvoloni che si scorgono all’orizzonte si trasformano in raffiche di vento; scoppiano i lampi che annunciano l’imminenza della tempesta. La discussione su se arriva una tormenta o no smette di avere importanza di fronte all’urgenza di definire come agire di fronte a situazioni di emergenza. Questo è, a grandi linee, il messaggio che ci lascia il 2016, l’anno in cui si sono cominciati a sentire i primi segni di quello che è già qui. Possiamo enumerare anche alcune delle caratteristiche che…

Read More
Il Governo del Presidente Macrì rivendica lo spionaggio contro le popolazioni originarie Latinoamerica Wallmapu 

Il Governo del Presidente Macrì rivendica lo spionaggio contro le popolazioni originarie






Il governo rivendica come politica di sicurezza ufficiale le pratiche illegali contro comunità indigene. L’amministrazione precedente le attribuì ad atteggiamenti individuali di un agente dell’AFI (Agencia Federal de Inteligencia), che si trova sotto processo per questo. La Corte Suprema aveva respinto l’applicazione della legge antiterrorista alla comunità mapuche che ha una controversia aperta con Benetton per la proprietà delle loro terre ancestrali. Anche la Corte Interamericana disapprova che si giudichino questi casi come terrorismo.

Read More