You are here
Non pedalate per i crimini israeliani: dite al Giro di tenersi alla larga dall’apartheid Euromediterraneo 

Non pedalate per i crimini israeliani: dite al Giro di tenersi alla larga dall’apartheid






Come Associazione Ya basta! Êdî bese! sosteniamo e divulghiamo il testo della campagna PACBI (Campagna Palestinese per il Boicottaggio Accademico e Culturale di Israele) che prende posizione contro la partenza del Giro d’Italia 2018 da Gerusalemme. Di seguito il testo che abbiamo sottoscritto e che invitiamo a sottoscrivere. Mandate una lettera agli organizzatori della famosa corsa ciclistica italiana per sollecitarli a spostare la corsa da Israele – #RelocateTheRace  Gli organizzatori della famosa corsa ciclistica italiana Giro d’Italia hanno annunciato la partenza dell’edizione 2018 da Israele, con inizio a Gerusalemme seguita da tappe da…

Read More
Il Giro della propaganda Euromediterraneo 

Il Giro della propaganda






di Christian Peverieri Sul finire del secolo scorso correvo in bicicletta nella categoria “under 23” e ricordo che una delle corse che sentivo di più era la famosa Popolarissima di Treviso. Il mio sogno era vincerla, non tanto per la vittoria in sé quanto per poter salire sul podio, guardare in faccia lo sceriffo Gentilini e potergli dire: “Io ai razzisti non stringo la mano!” Sarebbe stato più bello della vittoria stessa. Purtroppo le mie scarse doti di velocista mi hanno impedito di realizzare questo sogno ma se si fosse…

Read More